Matrìca

Media

»
Matrýca: al via il cantiere dell┤Innovazione
Condividi 

Matrýca: al via il cantiere dell┤Innovazione

Avviati i cantieri per la costruzione del primo dei sette impianti del progetto di ┤chimica verde┤ nel polo industriale di Porto Torres.

Porto Torres (Sassari), 16 luglio 2012 ľ ╚ operativo dal 9 luglio scorso il cantiere di Matrýca, la jv Versalis-Novamont, per la costruzione di uno dei poli industriali di chimica verde pi¨ innovativi al mondo. Daniele Ferrari - presidente, e Catia Bastioli - amministratore delegato, esprimono piena soddisfazione per l┤avvio dei cantieri, che permette di concretizzare gli impegni assunti con Protocollo di Intesa firmato il 26 maggio 2011 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il progetto prevede la costruzione di sette impianti entro il 2016 - tre fasi industriali di sviluppo per la produzione di intermedi chimici quali monomeri, additivi per lubrificanti ed elastomeri e polimeri biodegradabili ottenuti a partire da materie prime rinnovabili (oli vegetali e scarti agricoli). Matrýca cercherÓ di recuperare, attraverso una contrazione dei tempi di realizzazione, il ritardo di qualche mese nell┤avvio dei lavori accumulato a causa di prassi autorizzative.

L┤investimento per la prima fase del progetto Ŕ pari a circa 105 Mln Ç, 39 dei quali saranno spesi nell┤anno in corso.

╚ quindi iniziato il processo di riqualificazione strategica del sito industriale di Porto Torres, interamente centrato sul territorio. In tale direzione Ŕ anche il trasferimento della sede legale di Matrýca a Porto Torres, e ne sono segno tangibile il Centro di Ricerca, inaugurato il 13 febbraio scorso, la Convenzione Quadro, sottoscritta il 13 febbraio 2012, con gli Enti di Ricerca e le UniversitÓ di Cagliari e Sassari e le attivitÓ di sperimentazione della filiera agricola che sono state oggetto di un incontro tecnico svoltosi a Porto Torres lo scorso 4 luglio.

Nei mesi scorsi sono anche stati promossi incontri presso l┤UniversitÓ di Cagliari e Sassari e a Porto Torres, che hanno riscosso grande partecipazione e interesse da parte dei giovani. Infatti, Ŕ in corso la selezione di 10 giovani laureati del territorio da inserire nelle attivitÓ di ricerca di Matrýca: i primi tre inizieranno l┤attivitÓ prima dell┤estate, i rimanenti entro la fine dell┤anno.

L┤indotto, prevalentemente locale, raggiungerÓ a fine estate le 100 unitÓ tra edili, elettrici, meccanici e altro personale, per diventare 300 entro la fine dell┤anno. ╚ in crescita anche il personale di Matrýca: oggi conta 20 unitÓ, saranno circa 60 a fine anno e si prevede arriverÓ a 90 persone occupate nel 2013.

┤Auspichiamo che il progetto non abbia altri intoppi - ha detto Daniele Ferrari, presidente Matrýca - i cantieri si sono aperti in ritardo non per nostra responsabilitÓ. Contiamo che a partire da oggi il percorso possa essere tutto in discesa e di recuperare e portare avanti i lavori in coerenza con la programmazione originaria┤.

┤Con l┤avvio dei cantieri parte la vera sfida per fare di Porto Torres uno dei casi di eccellenza a livello europeo nel campo della Bioeconomia ľ ha sottolineato Catia Bastioli, amministratore delegato Matrýca ľ insieme agli attori del territorio stiamo avviando la costruzione di una filiera agricola basata su aridocolture a basso input, che permetterÓ di realizzare una delle prime bioraffinerie di terza generazione┤.

Comunicati e note stampa | Lun, 16 Luglio 2012


Matrìca S.p.A. © Tutti i diritti riservati | www.matrica.it