Matrìca
»
Basi per biolubrificanti
Condividi 
Basi per biolubrificanti

Basi per biolubrificanti

Sono molteplici le applicazioni degli oli lubrificanti: dall'olio motore della nostra automobile, agli oli idraulici fino ad oli industriali per la lavorazione dei metalli.

Nelle applicazioni che prevedono l'utilizzo di lubrificanti in aree sensibili, un eventuale rilascio nell'ambiente deve essere contemplato: per tanto, i lubrificanti utilizzati in queste aree, devono garantire la loro conformità ai test di ecotossicità, essere biodegradabili e non dannosi per l'ambiente acquatico.

Matrìca offre una gamma di basi studiate per la formulazione di biolubrificanti destinati al settore agricolo, all'industria automobilistica e aereo navale, nonché per la produzione di oli idraulici e fluidi speciali per l'industria.

Bio-lubrificanti

Si tratta di prodotti ottenuti mediante esterificazione dell'acido pelargonico con diversi tipi di polioli; il contenuto di carbonio rinnovabile e la biodegradabilità dei lubrificanti così ottenuti, fa sì che il loro utilizzo in aree sensibili potenzialmente soggette a micro dispersioni sia favorito rispetto ai prodotti standard.

In particolare, il trimetilolpropano tripelargonato (TMP-C9) così prodotto è stato incluso nella Lubricant Substance Classification list (LuSC), che definisce gli ingredienti consentiti nei lubrificanti approvati EU Ecolabel.
Il prodotto soddisfa tutti i criteri previsti dal marchio EU Ecolabel per i lubrificanti in termini di classificazione, biodegradabilità e tossicità acquatica.
Inoltre, il suo utilizzo in biolubrificanti porta anche ad importanti vantaggi di carattere tecnico: infatti migliora la resistenza all'ossidazione allungando il tempo di servizio, riduce i consumi di carburante ed ha un miglior effetto lubrificante.

La grande flessibilità di sintesi dell'impianto permette la creazione di basi lubrificanti appositamente studiate per soddisfare i requisiti applicativi più stringenti.


Matrìca S.p.A. © Tutti i diritti riservati | www.matrica.it